http://ift.tt/2jeWp2a

Libia, cresce sentimento anti-italiano «Ci state occupando come nel 1911»

Dopo il «quasi-golpe» di Ghwell la situazione nelle strade è tranquilla: non si registrano violenze a Tripoli, ma gli uomini armati fedeli all’ex premier si muovono liberamente. Evacuati anche i funzionari italiani che collaborano con il governo Serraj.

Advertisements