http://ift.tt/2hIDtVs

Paolo Di Canio: «Non sono razzista, voglio urlarlo. I tatuaggi mostrano gli errori»

L’ex calciatore della Lazio sospeso da Sky: «Il saluto romano? È la cosa di cui mi pento di più. Vorrei una possibilità, far capire chi sono, pregi e difetti, lontano da quelle foto»

Annunci