http://ift.tt/2hG41JX

Turchia,  aeroporti, stadi, autobus:  una scia di sangue lunga un anno Le schede

L’attacco alla discoteca Reina di Istanbul è solo l’ultimo dei tanti fatti di sangue che hanno colpito il paese nel corso del 2016: autobombe contro i convogli militari, ordigni e uomini armati all’aeroporto fino allo stadio del Besiktas e l’uccisione dell’ambasciatore russo

Annunci