Si sta evidenziando sempre di più l’intenzione dell’amministrazione Martiello di voler nascondere la reale situazione attraverso i bambini. E’ un fatto risaputo che non c’è niente di più facile che fare leva sui piccoli per addolcire i più grandi, ma questo non dovrebbe rappresentare un alibi ricorrente per l’amministrazione Martiello. Con tutto quello che è stato fatto da questa compagine amministrativa, se anche a Sparanise si vivesse in uno Stato di diritto, non ci sarebbe la necessità di scrivere ulteriori righe, in quanto li avrebbero già arrestati da un pezzo. Purtroppo così non è. E allora si deve ricordare che alla cerimonia d’inaugurazione della casetta dell’acqua sono stati fatti presenziare i bambini; lo stesso dicasi in occasione di una conferenza dell’avvocato Zannini ( avvocato che starebbe curando, alla Regione, determinati ” interessi ” relativi ai soldi delle bonifiche sull’area ex Pozzi e agli insediamenti dell’ASI sulla zona industriale di Sparanise ); ancora in occasione della commemorazione dei defunti; da ultimo, anche se l’elencazione è stata molto approssimativa, in occasione delle festività natalizie. Tutto questo superando tutte le notizie di cronaca, anche piuttosto pesante, nel senso che genera un certo ribrezzo in coloro che le leggono, contenute nel giornale online Paesenews http://www.paesenews.it/?tag=sparanise . E’ raccapricciante dovere accettare che, si deve continuare a parlare di un’amministrazione, quando si è avuta la possibilità di conoscere certi fatti. Eppure a Sparanise, il giorno come la notte, non si ha il sentore che questi fatti si siano verificati in questo paese, perché altrimenti, ripeto, non dovremmo essere qui, a scrivere queste ulteriori righe.al riguardo di questa amministrazione così peccaminosa ed allo stesso tempo così fortunata ( per essere sempre esente da sanzioni penali ). Si tratta di una storia molto triste, quella che vi stiamo raccontando, perché si basa su dei presupposti sbagliati. Non si possono usare i bambini per far credere alle persone che si stia operando onestamente quando poi, nella sostanza, si sta facendo tutto il contrario di tutto, ed anche con la partecipazione di società ed altri tipi di organizzazioni non compatibili con l’attuale ordinamento giuridico. Martiello certe forme di marketing di tipo elementare le conosce benissimo però, a nostro avviso, non dovrebbe approfittarsene.