http://ift.tt/2hiPOPJ

Cristian, a casa l’agente ferito   «Non sono un eroe: ho fatto soltanto il mio lavoro» |Foto

L’agente scelto Movio colpito alla stazione ferroviaria dal jihadista in fuga Anis Amri e ricercato per avere ucciso 12 persone a Berlino. «Siamo gente normale, non abituata a tante congratulazioni». «Da ieri sto meglio, riesco a muovermi senza troppo dolore»

Annunci